• KWS0722_Cornfield.png
    Precocissimi KWS

Precocissimi KWS: cosa sono e perché coltivarli

I mais precocissimi sono ibridi che assicurano eccellenti produzioni e un ciclo di maturazione di FAO 200. Veloci nella nascita e nella crescita, vengono raccolti con 30 giorni di anticipo rispetto agli ibridi di mais tradizionale. La tolleranza al freddo è una delle loro principali caratteristiche.

I maiscoltori italiani hanno quindi più di un motivo per incrementare le superfici coltivate con ibridi precocissimi. Quello offerto dai Precocissimi è infatti un nuovo modo di coltivare il mais con ibridi capaci di esprimere elevate rese in tempi contenuti e con meno GDD, cioè gradi utili di calore per arrivare alla fioritura e alla maturazione.

Gli ibridi precocissimi offrono ampia flessibilità d’impiego: sono infatti a triplice attitudine. Il raccolto può essere utilizzato come granella, silomais e pastone.

Scarica ora il Focus Precocissimi 2024!

Sostenibilità e qualità: i vantaggi dei Precocissimi KWS

L'agricoltura sta affrontando sfide globali sostanziali. Queste includono una popolazione mondiale in continua crescita, maggiori conseguenze causate dai cambiamenti climatici e la protezione della biodervisità e delle risorse naturali.
Le innovazioni nella selezione delle piante giocano e giocheranno un ruolo chiave nel superare queste sfide. Un portafoglio diversificato e fiorente di varietà sviluppate utilizzando metodi di breeding innovativi consente una significativa riduzione degli input creando rese stabili ed elevate.

I precocissimi KWS sono naturalmente sostenibili, grazie al loro ciclo precoce e alle loro caratteristiche agronomiche:

Migliore economia gestionale di coltura: meno irrigazioni necessarie.

A pari resa di granella e di trinciato, i mais Precocissimi richiedono minori apporti idrici rispetto agli ibridi piu tardivi ed un minor utilizzo dei fertilizzanti azotati, garantendo un contenimento dei costi del 10-12%. Per una produzione di granella di 12 t/ha, servono circa 4.800 litri di acqua contro almeno 6.000 litri.

Anticipo nella raccolta di circa 30 giorni

La ridotta occupazione del suolo consente nuove opportunità per le rotazioni. Permettendoti di ottenere di più dal tuo terreno, con un conseguente vantaggio economico.

Maggiore digeribilità della fibra

La digeribilità dei Precocissimi KWS è migliore del 15% rispetto alle varietà tardive. Questo si traduce in un insilato più appetibile con un conseguente miglioramento del benessere dell'animale o un miglior rendimento nell'utilizzo negli impianti di biogas.

Qualità

La granella pesante e semi-vitrea permette utilizzi nella filiera sia per alimentazione umana, che mangimistica. Il trinciato garantisce alti tenori di amido con massima qualità del prodotto.

Elevata sanità della granella

La precocità migliora la sanità della spiga. Le fasi vegetative dei precocissimi avvengono tutte in anticipo, quando lo stress ambientale è minore. È nota la forte correlazione tra ogni tipo di stress e la presenza di tossine.

No al trattamento piralide

In prima epoca di semina gli ibridi precocissimi fioriscono nella prima settimana di giugno, quando la pressione da piralide è modesta e non causa seri problemi alla coltura (granella e silomais). Valutare sempre la necessità di un trattamento cautelativo per programmi di filiera.

Il confronto tra le classi FAO per la produzione di mais da granella

Il progetto Mais Domani 2021, sviluppato in collaborazione con l'Informatore Agrario e l'Università di Torino, ha dimostrato come la classe FAO degli ibridi di mais può influenzare la produzione di granella, la severità dell'attacco da piralide e l'efficienza nell'uso di azoto (NUE) e acqua irrigua (IWUE).
"Gli ibridi di classe FAO 200 e 300 sono caratterizzati da un rapido sviluppo iniziale e manifestano un vigore di aprtenza con un indice vegetativo superiore del 15% rispetto agli ibridi a ciclo pieno".

Nelle prime semine, la precocità che caratterizza questi ibridi contribuisce a diminuire la severità dell'attacco da piralide. La fioritura anticipata avviene, infatti, nel momento in cui la pressione da piralide è modesta.
"Il sistema di coltivazione basato sui precocissimi ha aumentato l'efficienza dell'utilizzo di azoto dell'acqua irrigua, come si osserva dall'incremento degli indici NUE e IWUE."
Gli ibridi precocissimi dimostrano una migliore efficienza nell'uso delle risorse producendo più Kg di granella in confronto agli ibridi tardivi con lo stesso input di azoto e acqua.

Scarica l'articolo de L'Informatore Agrario sui Precocissimi KWS
Trova un consulente ora