• KWS_corn_plant_header.jpg
    MYCONTROL

    KWS MYCOTOXIN MANAGEMENT

    Massimizza la qualità riducendo al minimo le micotossine.

MYCONTROL

Massimizza la qualità riducendo al minimo le micotossime.

  • Come minimizzare la presenza di micotossine nella granella di mais
  • Frutto del lavoro svolto presso la Stazione di Ricerca Italiana
  • Ibridi KWS particolarmente tolleranti alle principali fusariatossine

Perchè gli ibridi KWS sono più tolleranti?

Scopriamo insieme quali sono i fattori che provocano la formazione del fungo Fusarium e qual è la nostra soluzione a questa grande sfida che rappresenta un problema importante sia per la salute umana, che per quella animale.

Scarica la brochure per maggiori informazioni

Quale tattica adottare per combattere il Fusarium? La prevenzione!

Preparazione del terreno

I detriti vegetali dopo il raccolto devono essere incorporati nel terreno mediante una corretta aratura. Negli strati più profondi del suolo i detriti vegetali marciscono e non forniscono più materiale organico per il fungo. Questo aiuta anche con il controllo della piralide del mais.

Tempo di raccolta

Prima è la data di raccolta, minore è la contaminazione. Poiché la data di raccolta è di fondamentale importanza, è importante scegliere varietà precoci, per garantire una maturazione sicura.

Rotazione delle colture

Alcune colture aumentano il rischio che il raccolto successivo venga reinfettato; in particolare il mais da granella lascia molti detriti vegetali sul campo durante il raccolto, il che aumenta il rischio di Fusarium.

Fertilizzazione

Troppo azoto può ritardare la maturazione e questo si traduce in una data di raccolta posticipata. Ma anche la mancanza di azoto può essere un fattore negativo. Ciò è dovuto ad un conseguente mancato sviluppo della pianta che può aumentare la dinamica dello stress e quindi ridurre le difese naturali permettendo la penetrazione fungina.

Raccolta e conservazione

La corretta pulizia, essiccazione e conservazione del prodotto raccolto è importante e lo stoccaggio stesso deve essere pulito e privo di parassiti.

Attenzione all'umidità! Un'umidità di immagazzinamento inferiore al 13% non comporta alcun ulteriore sviluppo di muffe. A partire dal 17% di umidità aumenta notevolmente il rischio di sviluppo di muffe dannose.

Igiene alimentare

Il materiale contaminato deve essere gettato via generosamente. Gli abbeveratoi devono essere puliti e privi di materiale vecchio. Pale, forche, carriole e altro devono essere prive di sporco.

Siamo qui per aiutare

Daniel Grandis
Daniel Grandis
Responsabile Agroservice Mais Sud Europa & Turchia
Invia una email
Kathrin Reuter
Kathrin Reuter
Marketing Manager Sud Europa & Turchia
Invia una email
CONTATTO Trova il tuo tecnico