• feldaufgang_mais.jpg
    Epoca della semina del mais
Trova il tuo tecnico

Qual è il momento giusto per seminare?

Il tempismo è fondamentale, soprattutto per la semina

Per quanto riguarda la semina del mais, il principio ispiratore deve essere: "Il prima possibile, tardi quanto basta". Se il terreno è caldo, asciutto e atto a sostenere i carichi e la temperatura del suolo ha raggiunto gli 8-10 °C, la semina ha luogo, in condizioni normali, tra inizio aprile e metà maggio.

Quali conseguenze comporta una semina nel momento sbagliato?

La data di semina corretta è essenziale per una buona crescita della pianta, per lo sviluppo vegetativo ottimale e di conseguenza anche per la successiva resa.

Fonte: KWS SAAT SE

Fonte: KWS SAAT SE

Una semina prematura o condizioni climatiche rigide possono avere i seguenti effetti:


  • Germinazione lenta
  • Emergenza ritardata
  • Plantule deboli
  • Minore efficacia della protezione con concia del seme
  • Crescita radicale inibita
  • Ridotto assorbimento di nutrienti

Una semina tardiva può avere gli effetti seguenti:


  • Terreno caldo: accelerazione della germinazione e dello sviluppo delle piantine
  • Effetto delle giornate più lunghe: aumento della levata e conseguente inserimento della pannocchia più alto
  • Maggiore rischio di allettamento
  • Mancato sfruttamento ottimale della stagione vegetativa
  • Accumulo di amido insufficiente e conseguente impoverimento della qualità del mais insilato

I fabbisogni fisiologici della pianta di mais sono diversi a seconda della fase di crescita.
In generale, la temperatura del terreno nella fase della germinazione dovrebbe essere fra 8 e 10 °C.

Durante lo sviluppo delle piantine la temperatura ideale è superiore ai 10 °C.

Effetto di andamenti non favorevoli della temperatura:

Sviluppo delle piantine: molti giorni di temperatura < 10 °C causano una colorazione clorotica della foglia

Gelate tardive: gelate prolungate inferiori a -3 °C causano danni da gelo

Gelate precoci: temperature autunnali inferiori a -2 °C (per molte ore) causano un’interruzione prematura della maturazione del seme